Le 6 spiagge da visitare questa estate senza svuotare il portafoglio

Oggi Nagency vuole darvi una mano a trovare dei posti economici dove passare le vacanze fingendo di non essere poveri.

Sì, lo sappiamo che siete poveri e lo siamo anche noi, perciò smettete di conservare l’euro del caffè nel salvadanaio immaginando una vacanza di lusso in Sardegna che non avrete mai e state a sentire le nostre proposte. Cominciamo…

1) Albania, portami via!

Mai sentito parlare di Himarë?! Non sappiamo nemmeno come si pronunci questo nome, ma dalle foto che abbiamo trovato sembra un posto fichissimo! Il mare è cristallino e questo già potrebbe bastare a convincervi, poveri che non siete altro, ma non vi sembra un po’ banale andare al mare per bagnarsi i piedi e prendersi una congestione?! Per gli amanti del mishtero, Himarë offre anche un’antica città fantasma che si erge su una collina, abitata solamente da case in pietra abbandonate ed il Castello omonimo, che è già fico perché è un castello!

2) Croazia, per andarci con Marzia!

A Poreč, detta anche Parenzo, c’è una spiaggia dal nome divertentissimo, Donji Spadici (sembra quasi il suono di una donna di mezza età in tuta rosa che rimbalza su una palla da ginnastica). La spiaggia, di ghiaia, roccia e con zone con terrazze cementate è anche bandiera blu. Inoltre, vicino al mare c’è un centro sportivo adatto a quelle persone malate che vanno a correre o a fare sport pure quando sono in vacanza. Vergognatevi. L’importante, comunque, è poter dire a qualcuno di essere stati su Donji Spadinci, così, per ripetere questo nome fantastico.

3) Cipro, non abbiamo rime per Cipro…

Ah Cipro, isola di Afrodite… La spiaggia di cui vi parliamo è proprio quella in cui, secondo la mitologia greca, nacque la Dea dell’amore e della bellezza. Stiamo parlando di Petra tou Romiou, la bellissima spiaggia capace di ispirare artisti e poeti che accorrono da ogni dove.

4) Bulgaria, anima mia…

Sunny beach viene definita l’Ibiza dell’Est, una meta per gli amanti della movida e per chi non ha figli (se li avete, lasciateli a casa, non abbandonateli sul ciglio della strada!). Ciò che differenzia questa spiaggia dalla classica Ibiza è appunto il suo essere molto più economica. Per il resto è tutto uguale: discoteche, pub, yeah, #picoftheday.

5) Portogallo..allo..allo

Che il Portogallo sia una meta economica è noto (Una Superbock da 66 cl a 1,70€, per le persone a cui piace bere in vacanza), ma se siete in cerca di una spiaggia dove passare le vacanze, Ilha do Pessegueiro fa al caso vostro! Caratteristiche dell’isola sono le tracce della civiltà cartaginese e romana, che raccontano la storia di un piccolo villaggio di pescatori muniti di antiche vasche per l’estrazione del sale.

6) Italia sì Italia no

Anche la nostra amata Italia può essere economica. Vi consigliamo di dare uno sguardo alle mete siciliane, pensate ad esempio ai Giardini Naxos e ad una delle sue spiagge, Schisò. La meta è sicuramente di forte stampo turistico, ma sapevate che è anche il primo posto dove sbarcarono gli antichi Greci che diedero vita a Naxos?! Nemmeno noi lo sapevamo, lo abbiamo appena letto su internet.

Beh, di suggerimenti ve ne abbiamo dati abbastanza, ora preparate le valige e partite!

Buone vacanze dal team di Nagency!

Condividi i nostri contenuti: più N in giro per il web!

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento