Terrapiattisti e complottisti: quando informarsi sul web può nuocere gravemente alla salute

Proprio ieri mi è capitato di vedere il servizio di Gaston Zama delle Iene riguardante le grandi teorie complottiste dei terrapiattisti.

Sì sì, mettiamo pure che la terra sia piatta, che sia stata abitata da giganti che vi hanno costruito il Vaticano ed il Duomo di Milano (ma perché?!), che se metti un pesce vicino a te sulla terra ferma a questo non crescono subito i piedi (ergo: l’evoluzione della razza umana è una bufala, ma i giganti vanno bene perché sono stati portati dagli alieni tramite Bartolini).

Mettiamo che tutte queste cose abbiano un senso da qualche parte in un universo parallelo a noi sconosciuto.

Ad ogni modo, ciò che ha percosso il mio animo fino a farmi venire l’acidità di stomaco, che nemmeno con 16 bustine di Malox Plus, Super plus e Plussissimo passerà mai, è stata la frase ho spento la tv ed ho iniziato ad informarmi su Internet perché è una fonte libera d’informazione e non è controllata dai Massoni o dalla Nasa.

Ma dico io, no non lo dico. Sì, lo dico, ma quale tipo di droga vi siete presi per arrivare a dire una cosa del genere! No, davvero, fatemelo sapere perché dev’essere meglio dell’LSD a questo punto.

Informarsi su Internet può nuocere gravemente alla salute mentale delle persone. Ma davvero c’è chi crede che le fonti d’informazione libere e dunque senza il minimo controllo siano verità assolute?!

Dopo tutti i casi di fake news su internet, dopo l’invenzione dello stesso termine fake news, dopo frasi dette e ridette come: su Internet tutti possiamo divulgare liberamente informazioni senza dare conto o meno della loro autenticità, dico io, ma che davero davero?!

E allora mi ci metto pure io, domani creerò un blog dal titolo Il Gomblotto dei Gomblotti, dove ogni giorno scriverò le mie teorie, che sono essenzialmente queste:

1) Mia mamma è una maga perché riesce a far sparire le mie cose ed a farmi il lavaggio del cervello convincendomi che le ho spostate io con frasi come “…e io che ne so, è roba tua, mica la tocco, ma comunque prova a vedere nel cassetto”.

2) Le sirene esistono ma sono solo dei pesci molto grandi con i capelli.

3) Io non esisto, sono solo la proiezione di quello che sto scrivendo in questo articolo.

4) In Sardegna sono esistiti i giganti ma purtroppo per noi non si sono mai accoppiati.

Ecco, domani creerò il blog, siete tutti invitati ad inviarci le vostre teorie.

Con questa riflessione molto acida ed apparentemente priva di logica, noi di Nagency vi lasciamo alla vostra vita che, badate bene, è tutta un’invenzione dei comunisti.

Tante care cose!

Condividi i nostri contenuti: più N in giro per il web!

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento