Oscar 2019: i momenti salienti in poche gif

Anche quest’anno si è svolta la tanto attesa notte degli Oscar!
Beh, saprete già chi ha vinto ed in quale categoria (data la quantità straboccante di articoli in merito) e sapete anche alcune curiosità che sono state svelate prima e durante la cerimonia, come ad esempio il fatto che quest’anno non ci sono stati conduttori e conduttrici ma semplicemente ospiti che hanno annunciato i vincitori.

Sapete già un sacco di cose, bravi, perciò oggi vorremmo ripercorrere con voi alcuni dei momenti che non vi faranno dimenticare la notte delle statuette d’oro.

Pronti?
Iniziamo:

1. Il fratello gemello di Remi Malek che interpreta Remi Malek che interpreta Remi Malek che si va a prendere l’Oscar.

Beh, come dicevamo nel nostro post di lunedì, indovinate chi ha vinto l’Oscar come Miglior Attore Protagonista?!
Proprio lui, Dolce Remi o suo fratello gemello, oppure ancora lui che fa la controfigura di se stesso. Peccato per la polemica scatenatasi dopo aver definito Freddie Mercury omosessuale anziché bisessuale, ma poco importa l’orientamento sessuale dell’indimenticabile leader dei Queen, si sa che se non c’è polemica non c’è la notte degli Oscar!
Inoltre, pare che Ultimo si stia mettendo in moto per creare nuove polemic-stories sull’argomento.
E bravo Remi, ora va ed interpreta nuovi personaggi a noi sconosciuti.

2. Lady Gaga che canta appassionatamente con Bradley Cooper

Troppo desire per Lady Gaga verso Bradley Cooper (e come darle torto!), a tratti pareva proprio che cercasse la limonata.
Oltre a questa piccola considerazione possiamo dire che l’esibizione dei due protagonisti di A Star Is Born è stata intensa ed emozionante tanto quanto il discorso di Lady Gaga durante la sua premiazione.
Penso che l’unico momento in cui ho ringraziato con così tanto pathos qualcuno è stato quando mamma mi ha preparato le melanzane alla parmigiana che desideravo da almeno una settimana.

3. L’abito spettacolare di Billy Porter

“Quando sei nero e sei gay, la tua mascolinità è in questione. Ho affrontato molta omofobia in relazione alle mie scelte di abbigliamento.”.

Le parole di Billy Porter raccontano perfettamente un concetto nuovo e coraggioso di mascolinità, un concetto che, in questo modo, si svincola dal classico machismo anche solo con l’aiuto di un abito.
“… Mettermi su quei tacchi mi ha fatto sentire più mascolino di quanto mi sia mai sentito in vita mia.”.
Che altro possiamo dire se non che l’abito per la cerimonia degli Oscar 2019 scelto da Porter era favoloso!?

4. Spike Lee che interpreta WaLuigi di Super Mario Bros mascherando il tutto come un omaggio a Prince.
https://cdn3-www.gamerevolution.com/assets/uploads/2019/02/Spike-Lee-Waluigi.jpg

È stato bello. Adorabile.

5. L’esibizione dei Queen

Beh, tutti continueremo a cantare le canzoni dei Queen, specialmente se Brian May ci fa vedere che non ha perso il suo tocco nemmeno con il passare degli anni.

Di sicuro ci saranno stati altri bellissimi momenti durante la Notte degli Oscar 2019, ma noi ci fermiamo qui!
Noi di Nagency vorremmo dire grazie ai costumisti, agli sceneggiatori, a David che oggi ha fatto il caffè, alla Signora Elsa ed ai suoi cornetti alla nutella, ma soprattutto, noi di Nagency vi auguriamo
Tante care statuette!

Condividi i nostri contenuti: più N in giro per il web!

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

  • Avatar

    Mina

    |

    Veramente un articolo molto bello ed interessante. complimenti.

Lascia un commento