fbpx

La vita delle star su Instagram: perché essere belli belli in modo assurdo è importante

Oggi Nagency vi vuole far vedere la parte “secsi” di Instagram.

Sappiamo che la versione tecnologica delle vecchie polaroid è oggi diventata centrale per moltissimi adolescenti, intenti a cercare le foto dei piedi della Ferragni oppure a seguire i boomerang delle noci di cocco alcooliche agitate da Sofía Vergara.

Ad ogni modo una cosa è chiara, tutti vogliono seguire le star su Instagram.

Seguire, non è un po’ inquietante come termine?

In effetti, però, è di questo che si tratta. Dallo schermo del nostro smartphone possiamo raggiungere non solo le nostre amate star, ma anche i loro figli, il loro lavoro, il loro bagno (sì, perché anche se sono fighe e famose le star continuano a farsi i selfie in bagno. Il perché sfugge anche al grande Piero Angela, che ancora non è riuscito a spiegarsi alcune tappe dell’evoluzione umana).

Insomma, pensate a quanto tempo passano le star a veder crescere i loro follower ed a pubblicare foto super fashion per aggiungerne altri alla propria collezione.

Ora, invece, pensate di essere una persona qualsiasi che si diverte a prendere per i fondelli i vip con la propria sorella, facendo scatti improponibili di pose sexy con la panza in evidenza. Immaginate di diventare, in questo modo, una nuova stella del web.

Stiamo parlando di Celeste Barber la comica Top NonModel australiana che ha fatto impazzire tutti con le sue esilaranti parodie sulle modelle e star presenti sul mondo dei social, conquistando più di tre milioni e mezzo di followerCeleste Barber

L’ironia della donna gioca sul mondo della posa perfetta e della perfezione mostrata sui social che a molte donne fa dire cose scontate come “e vabbé, se avessi avuto lo stesso corpo, la stessa faccia, ma soprattutto i soldi, pure io sarei stata capace di fare la modella”. Ma com’è che invece nessuno, oltre Celeste ha pensato a scherzare e giocare su standard di bellezza inarrivabili se non grazie al buon vecchio photoshop?Celeste Barber

Il problema è che anche le star si fissano sull’idea di “spontaneità” da mostrare al proprio pubblico, spesso arrivando all’esaurimento, pur di mostrarsi “belle belle in modo assurdo” (anche con il segno del cuscino stampato sulla faccia), per poi arrivare a disintossicarsi dai social come è accaduto alla giovane Selena Gomez, che si è fatta ricoverare per tre mesi a causa della sua ossessione verso la propria immagine su instagram, generando il panico tra i suoi follower.

Un consiglio? Più Celeste per tutti! Per noi di Nagency siete tutti belli belli in modo assurdo, soprattutto quando, come noi, vi prendete gioco di voi stessi!

Condividi i nostri contenuti: più N in giro per il web!

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento