fbpx

10 anni di Iphone in Italia

Oggi l’Italia festeggia i suoi 10 anni con l’Iphone ed in particolare la prima volta in cui i suoi cittadini hanno speso i miliardi per uno smartphone dove non puoi mettere la suoneria dei GhostBusters senza pagarla sullo store o leggere le istruzioni di Salvatore Aranzulla.

Ebbene, la Apple è senz’altro riuscita a portare il concetto di smartphone in Italia e perciò ci chiediamo cosa è successo in questi anni e come si è evoluto questo simpatico aggeggio.

Sappiamo che ad oggi il 69,7% degli italiani possiede uno smartphone, la cui evoluzione tecnologica si basa sul numero infinito di fotocamere che vi vengono inserite, per regalare foto super top da postare sui social (sappiate che una Reflex base costa meno di un Iphone, così, giusto per farvelo sapere).

Dunque le modalità d’uso dei telefoni sono passate dal mandare sms (non troppo lunghi perché altrimenti il messaggio viene diviso in due e paghi il doppio) e venire chiamati dalla propria madre per sapere se ti stai drogando, fino all’inviare GIF, gestire i social, controllare il saldo sul proprio conto delle poste, ecc…

Insomma lo smartphone si è trasformato in un mini pc dove comunque riceverai le chiamate da stalker di tua madre. Tutto molto comodo, tutto molto carino e smart, come dice il nome, ma cosa stiamo perdendo di vista?

Il tempo libero, le scene quotidiane viste dai nostri occhi e non da un filtro della vostra fotocamera, il sonno, il risveglio e tante altre cose che forse abbiamo sempre dato troppo per scontato. Tranquilli, non vi stiamo cazziando, però prometteteci che almeno terrete la testa dritta quando vi perderete nei meandri del vostro smartphone, perché solamente inclinando la testa sul vostro apparecchio aumenterete il suo peso fino a 27kg, creando seri problemi alla cervicale.

Bene, ora che abbiamo finito di fare il Jerry Polemica della situazione possiamo dire che lo smartphone in Italia è stato una svolta, ma che come tutte le cose di questo mondo comunicativo, va usato in maniera intelligente.

Sta dunque a voi far buon uso dei vostri telefoni, nel frattempo noi del team di Nagency vi auguriamo una buona giornata ed un buon decimo anniversario dello smartphone.

Condividi i nostri contenuti: più N in giro per il web!

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento